Salute 3D | MISSION
La Nostra Missione

Salute3D si inserisce nel SEIR Model [1] o modello statistico-probabilistico di diffusione della pandemia - Covid-19 attraverso la creazione di un HUB della Salute Preventiva distribuito in tutta Italia con l’obbiettivo di ridurre il numero delle persone suscettibili (“S”), di rinforzare le difese immunitarie delle persone esposte (“E”), viaggiatori (studenti, operai, professionisti) attraverso la riduzione dello stress neuro-adattativo, di ridurre la durata e la gravità dei sintomi quindi evitare o ridurre l’ospedalizzazione delle persone eventualmente infettate (“I”), di evitare o ridurre il numero di casi gravi (“R”) passibili di ossigenoterapia e di ricovero in Terapia Intensiva.

È stato ampiamente dimostrato che eventi stressanti, non prevedibili e soprattutto per un periodo prolungato possono avere un diverso impatto sui fattori di vulnerabilità psico-neuro-biologici, e gli italiani stanno resistendo allo stress socio-economico del 2008, allo stress del terremoto in Abruzzo del 2009, in Emilia del 2012 e del Centro Italia del 2016 e del 2017 a cui ultimamente si aggiunge lo stress psico-biologico da Covid-19.

Un numero crescente di prove mostra che il neurotropismo [2] è una caratteristica comune dei CoVs (SARS-CoV2). Le neuro lesioni e la localizzazione delle aree danneggiate sono le stesse dello stress cronico. Pertanto, la consapevolezza della possibile neuro invasione può essere una guida per la prevenzione e il trattamento dell'insufficienza respiratoria indotta dalla SARS-CoV ‐ 2. Principio di precauzione. Quindi il Test Diretto di Valutazione della Salute degli Italiani è uno strumento conoscitivo semplice ed efficace per l’adozione di misure efficaci dal versante psico-biologico e rendere la popolazione italiana meno vulnerabile in vista della Fase 2 e della Fase 3 Post-Covid-19 Ottobre-Novembre 2020.

[1] Mitigation measures for pandemic infuenza in Italy: an individual basedmodel considering different scenarios M.L. Ciofi degli Atti, S. Merler, C. Rizzo , M. Ajelli, M. Massari, P. Manfredi, C. Furlanello, G. Scalia, Tomba, M.Iannelli PLoS ONE 3(3):e1790 · February 2008

[2] The neuroinvasive potential of SARS‐CoV2 may play a role in the respiratory failure of COVID‐19 patients Yan‐Chao Li, Wan‐Zhu Bai, Tsutomu Hashikawa, J Med Virol. 2020;1–4.